miti e misteri





Misteri d'Italia

Città del Mistero in Italia

Castelli da Visitare in Italia

Città del Mistero in Italia

Luoghi del Mistero in Italia

Luoghi insoliti e curiosi in Italia

Luoghi e simboli esoterici in Italia

Oggetti misteriosi in Italia

Streghe e stregoneria in Italia

Fantasmi, apparizioni e spettri in Italia

Castelli Infestati in Italia


Disponibile il nuovo numero di E-nigma




Misteri dal Mondo

I luoghi più misteriosi del mondo

Gli oggetti più misteriosi del mondo

Manoscritti e Codici Segreti

I grandi misteri della storia

Egitto: archeologia misteriosa



I Viaggi nel Mistero

I siti archeologici più misteriosi del mondo

Segreti e Misteri di Praga


Esoterismo e Misteri

Significato dell'Esoterismo

Significato e Simbologia dei Numeri

Significato e Simbologia dei Colori

Significato delle Figure Geometriche

Significato e Simbologia degli Alberi

Significato e Simbologia degli Animali

Significato degli Elementi Naturali

Significato dei Simboli Esoterici

Significato dei Simboli Massonici

Significato e Simbologia della Cabala

Significato e Simbologia dei Tarocchi


Leggende

Personaggi leggendari

Luoghi e leggende di Re Artù

Le leggende di Carlo Magno

Leggende dei Santi

Leggende e significato delle Festività

Leggende e fiabe sul Gatto

Leggende Metropolitane


Mitologia

Creature Mitologiche

Divinità greche e romane - Dèi dell'Olimpo


I Record del Mondo

Indice dei record mondiali

I fiumi più lunghi del mondo

Le montagne più alte del mondo

Le città più grandi e popolose del mondo

I grattacieli più alti del mondo

I film più visti nella storia del cinema

Le auto più veloci del mondo

Le auto più economiche del mondo


Fantasy e Mondi Fantastici

Il Piccolo Popolo

Il mondo degli Gnomi

Il mondo dei Troll

Le Creature del Piccolo Popolo in Italia


Ufologia e Alieni

Ufo e ufologia

Abduction e Rapimenti Alieni

Crop Circle o Cerchi nel Grano


OOPArts


Parapsicologia e Paranormale

Spiriti e Spiritismo

Medium e Medianità

Fenomeni e Facoltà Paranormali

Le Mantiche


Immagini Fantasy

Immagini di Donne Angelo

Immagini di Donne Vampiro


Immagini di Draghi e Dragoni

Immagini di Fate

Immagini di Licantropi o Lupi MannarI

Immagini di Unicorni









GUIDA ALLA VISITA AL CASTELLO DI FENIS







Il Castello di Fenis viene menzionato per la prima volta in un documento datato 1242 dove viene indicato con il nome di castrum Fenitii. Edificato probabilmente su una preesistente costruzione di origine romana, il maniero, al tempo del castrum, è proprietà del visconte di Aosta Gotofredo di Challant e dei suoi fratelli. Nel 1242, il castello era costituito da un corpo centrale dedicato ad uso abitativo racchiuso da una singola cinta di mura, la torre colombaia e la torre quadrata. A differenza di altri castelli presenti in Val d'Aosta, tutti pressoché arroccati su promontori rocciosi per una migliore difendibilità, quello di Fenis è situato in una zona del tutto priva di difese naturali. Questa collocazione fa pensare che il maniero servisse semplicemente come sede di prestigio e al contempo amministrativa della famiglia Challant. Nei decenni successivi, la stessa famiglia Challant si adoperò per trasformare e ampliare il castello rendendolo uno dei più suggestivi e compiuti esempi di castello alpino di epoca medievale.
La gran parte dei lavori di ampliamento che hanno portato il castello ad assumere l'aspetto attuale si ebbero a cavallo tra il 1320 e il 1420. Aimone di Challant ereditò il castello e tutto il feudo di Fénis dal nonno Ebalo Magno nel 1337 e, tre anni più tardi, iniziarono i lavori per la realizzazione del corpo centrale a pianta pentagonale e della prima cinta di mura.  
Il corpo centrale del castello, ad oggi, si presenta quindi a pianta pentagonale con tre dei suoi cinque vertici muniti di eleganti torrette circolari, l'angolo di Sud Ovest, invece, è munito di un possente torrione mentre l'angolo posto a Sud è presidiato da una torre a pianta quadrata. Tutto questo complesso è racchiuso da una doppia cinta di mura munita di numerose torri di guardia collegate da un efficiente camminamento di ronda. Al maniero si accede oltrepassando una grande torre a base quadrata posta a lato sud del castello.

visita al castello di fenisIl sontuoso complesso fortificato presenta anche un ampio cortile interno e una grande scala semicircolare che permetteva l'accesso alle balconate superiori. Al piano terra si trovano inoltre la sala d'armi, la sala da pranzo, la cucina, la dispensa, lo studio e l'esattoria. Al piano superiore invece possiamo menzionare la cappella (a cui è annessa la grande sala di rappresentanza) e le camere dei conti.
Alla morte di Bonifacio I avvenuta nel 1426 una fase di declino economico colpì la famiglia Challant-Fénis. La diretta conseguenza fu un insolito periodo di inattività nell'arricchimento architettonico e artistico del castello. Solo il successore di Bonifacio II si adoperò a commissionare a Giacomino da Ivrea gli affreschi del lato orientale del cortile, ma fu l'unica opera dato che non apportò alcuna  modifica significativa alla struttura del maniero.

Pur fra alti e bassi, il castello di Fènis rimase proprietà della famiglia Challant fino al 1716 anno in cui fu venduto a Baldassarre Castellar conte di Saluzzo Paesana. Dopo questa cessione e senza il continuo lavoro di mantenimento eseguito nel corso dei secoli dagli Challant il castello venne man mano abbandonato e trasformato in una sorta di casa rurale dove le sale poste al piano terra furono adibite a stalle e gli ambienti del primo piano a fienili. Si dovrà aspettare il 1895 - data in cui venne acquistato da Alfredo d'Andrade - per vedere il castello tornare agli antichi splendori. Il comm. d'Andrade si adoperò per effettuare diversi restauri terminati, in seguito, da Mesturino. Oggi il castello è di proprietà dell'Amministrazione Regionale che lo ha destinato a sede del Museo del mobile valdostano a partire dal 1936.

Scopri gli altri castelli e fortezze in Italia


Argomenti correlati

Castelli infestati in Italia
Città del mistero in Italia
Oggetti misteriosi in Italia
Streghe e stregoneria in Italia
Luoghi del mistero in Italia
Fantasmi, apparizioni e spettri in Italia


Libri consigliati (in allestimento)